La Coccarda Rossa sbarca sui giornali

Il fumetto sul brigantaggio postunitario “La Coccarda Rossa” ideato da Mauro Mercuri, sceneggiato da Carlo Bazan e disegnato da Carlo Rispoli, è stato raccontato, per la prima volta, su diverse testate giornalistiche tra cui anche “La Repubblica” di Napoli, in un articolo scritto da Paolo De Luca, editorialista del quotidiano locale campano.

La Coccarda Rossa è una storia a colori sui briganti dell’Italia meridionale che si sono battuti per difendere la propria terra contro l’invasore piemontese in un’epoca piuttosto offuscata, della quale ancora oggi non si hanno tante notizie e poco conosciuta rispetto alle due grandi guerre mondiali che la memoria ci ha lasciato.

La Coccarda Rossa lascia l’impronta sulla stampa nella sezione Spettacoli, Cultura, Sport di un giornale come quello di Napoli, una delle città del sud Italia più rappresentative per quel che riguarda la storia ottocentesca e, in particolar modo, il fenomeno del brigantaggio.